Chi siamo - Africa Milele - Associazione di volontariato Onlus


Newsletter di Africa Milele



Chi siamo

Africa Milele in lingua swahili significa Africa per Sempre.

L’associazione prende vita, come alcune volte avviene, da un’emozione che si trasforma in idea…

…era durante il nostro viaggio di nozze nel dicembre del 2009 che, seduti in spiaggia davanti all’oceano assieme agli amici conosciuti in quei dieci giorni, cercavamo di immagazzinare, attraverso i nostri sensi, possibili colori, odori e suoni che credevamo si sarebbero trasformati solamente in bei ricordi esotici di un posto lontano, che chissà mai quando avremo rivisto ed invece…
…ed invece tornati in Italia forse quelle emozioni che credevamo di perdere non ci hanno più abbandonato, entrandoci marcatamente nella pelle…
E’ per questo motivo che non abbiamo mai smesso di pensare all’Africa ed alla sua gente, che ci siamo scaldati il cuore nel ricordo dei bambini e dei loro sorrisi, che ci siamo ricordati di un senso, quando qua, il senso, sembrava non esserci più…

Africa Milele nasce dopo 7 viaggi in Kenya in due anni e mezzo.
Nasce, appunto, per dare un senso.

Africa Milele è un’idea di Lilian, Luca e Irene.
Da subito l’associazione ha avuto due soci sostenitori d’eccellenza, Franco e Antonella, genitori di Lilian e nonni di Irene.

Lilian è nata e vive a Fano dove lavora in una Software House.
Ha una maturità classica e ha studiato all’università di Bologna. Sognava di fare il medico per poter prestare il suo aiuto in quei paesi dove il bisogno si chiama emergenza, ma non era nel suo destino. Ha ritrovato l’Africa e la sua strada solo diversi anni dopo.
Luca è nato e cresciuto a Torino ma ora vive a Fano. E’ un tecnico e adora aggiustare qualsiasi cosa si rompa.
Cercherà di fare tesoro di questo suo dono in Kenya, anche per insegnare un mestiere ai nostri ragazzi.
La piccola Irene è già stata 3 volte in Kenya, sostiene i suoi genitori aiutando e partecipando all’organizzazione.

Ci sono inoltre tante persone che hanno deciso di collaborare quotidianamente per la buona riuscita dei nostri progetti e delle nostre idee, divenendo parte integrante della nostra piccola comunità, che tiene idealmente stretti in un unico abbraccio, l’Italia ed il Kenya.